Fraud Blocker

Perché affidarsi alle agenzie Google Partner può non essere la scelta giusta per la Tua Azienda

Scritto da: Fabrizio Gabrielli

Contenuto nascondi indice 1 Perché affidarsi alle agenzie Google Partner può non essere la scelta giusta per la Tua Azienda …

Home » Blog » Il blog di Pistakkio » Perché affidarsi alle agenzie Google Partner può non essere la scelta giusta per la Tua Azienda

Tempo di lettura stimato: 15 minuti

Perché affidarsi alle agenzie Google Partner può non essere la scelta giusta per la Tua Azienda

Introduzione

OK, hai deciso di fare pubblicità online. Ti armi di coraggio e ti metti a fare la classica ricerchina su Google. Sia che tu sia sgamato, leggasi esperto, sia che tu sia un novellino, vai su Google e ti metti alla ricerca di un professionista serio che ti aiuti a fare delle campagne pubblicitarie a pagamento nell’online.

Sappiamo che Meta (ex Facebook, che come sai ha in pancia anche Instagram e WhatsApp) e Google la fanno da padroni nel panorama pubblicitario online. E fin qui ci siamo. Certo, ci sono TikTok e Twitter, ma TikTok è per Millennials sgallettanti, mentre Twitter, specialmente dopo le buffonate di Elon Musk, non se lo fila più nessuno, quantomeno sul piano pubblicitario.

Meta, se paghi, funziona bene. Noi e il mio team di Pistakkio possiamo gestire le Tue campagne Meta sul cabotaggio tranqui, ma se hai un’Azienda che vuole investire massicciamente su Meta ci appoggiamo a professionisti, nostri partner, che ci aiutano a gestire campagne anche ad alto budget.

Su Google Ads le campagne le gestiamo noi in house. Abbiamo tutti gli strumenti, sia sul piano del mindset, che al livello informatico, per poter gestire campagne di tutti i tipi, dalle tradizionali Search a basso budget, a salire fino alle campagne su piattaforma Display o Performance Max.

Quindi sei un’azienda che vuole migliorare la visibilità sul web, non sai bene quale strada scegliere e magari ti stai chiedendo se affidarti alle agenzie Google Partner può essere utile per il Tuo Business. Sappiamo quanto sia difficile per le aziende decidere come investire i propri soldi in fase di crescita, ma vogliamo spiegarti qual è il nostro punto di vista sull’argomento (e ti assicuriamo che la questione non è del tutto semplice).

Alla fine di questo articolo ti farò ricredere su quello che avevi pensato di leggere, cercando su Google un’Agenzia Partner di Google. Provare per credere!

Google non è una Onlus e i maggiori profitti della sua società Alphabet li fa con Google Ads

Vuoi che ti snocciolo i dati? Vatteli a guardare tu da solo e in autonomia qui. Ti cito il dato saliente che si riferisce al quarto trimestre del 2022, quindi sono dati “freschi” e aggiornati.

According to the latest earnings release by Alphabet, Google’s parent company, total worldwide revenue for Google in Q4 2022 came in at $76 billion, of which $59 billion was from Google advertising. This includes revenue from Google search, ads on YouTube, and the Google network.

Vuoi che te lo traduco? OK.

Secondo l’ultimo comunicato sugli utili di Alphabet, la società che possiede Google, le entrate mondiali totali di Google nel quarto trimestre del 2022 sono state pari a $ 76 miliardi, di cui $ 59 miliardi provenivano dalla pubblicità di Google. Ciò include le entrate derivanti dalla ricerca Google, dagli annunci su YouTube e dalla rete Google.

59 su 76 miliardi provengono quindi da Google Ads, nelle sue varie declinazioni, perché come sappiamo la pubblicità su YouTube viene gestita da Google Ads con le Display Network e oggi, più che mai, le Performance Max. 59 su 76 fa qualcosina meno dell’80%. Pensa te, quindi, quanto sia importante la pubblicità online per Google. In particolare Google Ads e le sue declinazioni (Google Display Network, per esempio) rappresentano un business che ha una valenza stellare anche se l’attenzione mediatica maggiore è sempre rivolta al mondo della ricerca.

Il servizio offerto dagli operatori certificati Google e dalle agenzie partner (premier)

OK, inizi a capire dove voglio arrivare. Bene. Ci siamo.

Ma allora, affidarsi alle Agenzie Google Partner può non essere la scelta giusta per la Tua Azienda?

La risposta è molto semplice: i vantaggi che si possono ottenere da un’agenzia partner o premier sono veramente poco significativi in confronto al costo del servizio. Si tratta di una questione di ROI (Return On Investment), ovvero il ritorno economico che si può ottenere da un investimento fatto. Se consideriamo che le Agenzie Partner sono in genere assai più care, la loro offerta non è veramente conveniente. Se trovi l’Agenzia Partner che ti intorta bene potresti non essere all’altezza di comprendere che il tuo budget per le campagne di Google Ads sta per essere disperso e dilapidato al vento.

Gli operatori certificati Google offrono un servizio di qualità?

Chi si occupa di marketing su Google, sia a livello locale che globale, ha senz’altro sentito parlare dei Partner certificati da Google. Gli operatori certificati sono ovviamente qualificati per offrire un servizio di marketing online efficace e di successo alle Aziende: dopotutto è proprio questo il motivo per cui hanno ricevuto il riconoscimento da parte del colosso americano.

Però non sempre ci si può affidare al primo fornitore che viene proposto a te dal motore di ricerca! In effetti esistono alcuni punti critici che devono essere considerati in fase di selezione dell’agenzia ideale per la tua attività. Vediamo qui di seguito quali.

  • Secondo le direttive ufficiali di Google, che trovi qui, la certificazione scade dopo due anni e andrebbe rinnovata. Sei sicuro che l’Agenzia Super Mega Partner a cui ti sei rivolto abbia rinnovato la certificazione? Sì, perché una certificazione fatta due anni fa, con lo strumento che cambia ogni mese, praticamente è carta straccia.
  • Per essere certificati da Google, conta lo spending, cioè la spesa mensile che l’agenzia fa su Google Ads per conto dei suoi clienti. Tra l’altro questo limite è stato raddoppiato negli ultimi anni. Tempo addietro era pari a circa 3150 €/mese, oggi è il doppio. E c’è di più: Google non ha mai dato spiegazioni a nessuno sul perché abbia raddoppiato questo limite di spesa minima sulla piattaforma, per le agenzie web. Nelle direttive guida che contengono i requisiti per le agenzie, il limite oggi è fissato in $ (anche da noi in Europa) e, sebbene sia calcolato sul trimestre (do you remember i dati di prima di Alphabet? Chissà come mai li calcolano su base trimestrale… Ma è ovvio, perché devono presentare i risultati agli azionisti!!!) è pari a 6666 $/mese. Quindi, a seconda del cambio Euro/Dollaro siamo, diciamo a braccio, sui 6300 €/mese, al cambio attuale. Google è quindi in aperto conflitto di interessi e ha interesse a far aumentare lo spending alle agenzie partner. E le agenzie partner di Google, specie se si trovano sul limite, potrebbero, a seconda delle loro strategie, avere interesse ad aumentare lo spending dei loro clienti per non rischiare di perdere la certificazione. Sì, insomma, un badge di qualità, certo, ma che però ti obbliga a stare al rimorchio di Google! Con quali garanzie di trasparenza e di indipendenza? Nessuna, per te cliente che vuoi fare pubblicità online. Per questo, parlare, conoscersi è fondamentale. Vedere quali sono i nostri Valori e la nostra Filosofia, sia aziendale che morale.
  • Siamo in Italia e non esistono tutele per chi scarica un badge e se lo mette nel sito. Non sto dicendo che chi ha messo il badge abbia fatto il furbo. Ci mancherebbe, me ne guardo bene. Ma il mondo è pieno di buontemponi e non è detto che avere un badge di Google sul sito sia una garanzia di qualità. Chi ti dice che non sia un badge farloccato?

E non è finita. Continua a leggere!

Qual’è il rapporto tra Google con un’agenzia Google Premier Partner?

Team Google Afency Partner, siamo sicuri che vada tutto bene?
Team Google Agency Partner, siamo sicuri che vada tutto bene?

Google Partner è il nome dato a quelle agenzie e società che collaborano con Google per fornire servizi di marketing. Il programma Google Premier Partner è stato creato per distinguerle dalle altre, che sono definite “non partner”.

Nella sezione ufficiale dedicata alle Agenzie Google Partner, in fondo, c’è il capitolo dedicato ai Premi e ai riconoscimenti.

Hai presente le case farmaceutiche che regalano i viaggi premio ai dottori che prescrivono i loro farmaci? OK, forse non siamo a questi livelli, ma ti posso assicurare che Google ti “premia”, facendoti sentire coccolato, invitandoti a Milano, quando non a Londra o a Monaco di Baviera, con tutta una serie di tattiche di marketing, sempre per farti sentire speciale. Conventions, biglietti omaggio per convegni, forza dai, hai capito. Che cosa credi che voglia in cambio? Fidelizzazione e fedeltà al marchio. E qui mi fermo, ma forse hai già capito. Potresti non essere finito nelle mani giuste. Google Partner è un marchio di fabbrica. È la ciliegina sulla torta, che ti fa sentire speciale. In realtà non significa nulla, se non che hai superato degli esami e aderisci a un codice etico (che però non è molto chiaro). Insomma, di Google c’è da fidarsi? Lascio a te la risposta.

Io sono certifcato per Google Ads su LinkedIn, che è di proprietà di Microsoft. Non tutti sanno che LinkedIn Learning mette a disposizione una certificazione di competenze per noi addetti ai lavori e che anche in questo caso i test devono essere eseguiti in una determinata unità di tempo, cioè devi rispondere alle domande in un tempo che non puoi sforare e anche per essere certificato da LinkedIn devi ottenere almeno l’80% delle risposte positive.

LinkedIn Learning Corsi Di Preparazione Alla Certificazione, Pistakkio Marketing, consulenza SEO e Google Ads per le piccole e medie imprese

Ecco, io sono certificato ovviamente per la SEO, per Google Ads e anche per Adobe Acrobat, perché in una delle mie precedenti esperienze professionali, avevo avuto modo di lavorare massivamente su questo fantastico tool.

Che cosa offrono le agenzie Google Partner?

Hai appena aperto il tuo account su Google Ads. E ora che succede?

Siccome hai dato l’autorizzazione a gestire i tuoi dati a Google, dopo un paio di settimane inizi a ricevere telefonate, le classiche telefonate semi spam, a cura di Agenzie Partner che ti cominciano a tampinare.

Come per tutte le cose ci sono le Agenzie serie e quelle super furbacchione. Esiste in tutti i campi e non sono io a dovertelo dire. Però ci sono anche le Agenzie che si spacciano per Google non essendolo. Le più piccole, quelle locali che ti chiamano dal paese accanto, sono piccole agenzie di peracottari che si spacciano per Google per turlupinarti meglio. Ma ci sono anche colossi interplanetari che hanno quartier generali in Portogallo o in altri paesi e che si formano con Google e soprattutto che si firmano con account email @google.com, autorizzati da Google, che praticamente ha dato l’appalto a questi colossi.

Questi colossi, senza far nomi, iniziano a chiederti il consenso a registrare le chiamate e poi ti chiedono via mail l’autorizzazione a gestire per tuo conto il tuo conto, e quindi i tuoi soldi. E qui si torna al discorso di prima. Siamo sicuri che dando retta a queste persone si ottengano i risultati migliori per te e per la Tua Azienda? Pensaci un attimo. Mi fermo qui.

Ho fatto un esperimento. Ho dato uno dei miei account in mano a un’Agenzia Partner per vedere quello che succedeva

Un annetto fa volevo vederci chiaro, per potermi fare un’idea a ragion veduta e non per sentito dire. Quindi, alla fine, ho aperto un nuovo account su Google Ads con una mail tipo pippo@gmail.com (per dire), collegato a un minisito fatto in due giorni e ho iniziato a fare pubblicità. Dopo un paio di settimane ho ricevuto la classica chiamata dal Portogallo dal giovanotto ventenne sottopagato che lavora dodici ore al giorni “per Google”.

La faccio breve e vado al sodo. Mi sono scaricato i dati, ho iniziato a fare campagne random fatte male e poi sono arrivati i salvatori! Gli ho dato in gestione tutto, telefonata registrata, consenso via mail e ho perfino dato l’autorizzazione a manipolare l’account, con l’applicazione in automatico di tutti i famigerati “consigli di Google”, perché se gli dai il consenso è quello che fanno, e sai che cosa è successo? Che le campagne hanno performato un 20% in meno, rispetto a quelle che avevo fatto io. Lo so, sono un Contrarian, cioè un bastian contrario. E lo sarò sempre. Sono un Nerd e lo sarò sempre. Ma se ti affidi alle persone sbagliate, poi non ti lamentare.

Vuoi un aiuto concreto per raggiungere i tuoi obiettivi di business? Contattami!

Se stai cercando qualcuno che gestisca le tue campagne su Google Ads, ti suggerisco di non fidarti ciecamente delle Agenzie Partner di Google, perché i conflitti di interesse, sia di Google, che delle Agenzie Partner, sono grossi come una casa.

OK, ma come lavoro io di Pistakkio? Innanzitutto cerco di non fare gli interessi di Google, ma quelli del mio Cliente. E per fare questo, la prima cosa che sono obbligato a fare è cercare di ottenere il massimo risultato col minimo sforzo. Secondariamente, oltre ad attenermi alla filosofia del Cost per Click più basso possibile, impostando tutte le soglie possibili e immaginabili, mi preoccupo di targetizzare le campagne, basandomi sui principali criteri di Local SEO. È chiaro che mi attengo a tutte le Best Practices di Google, altrimenti cambierei subito lavoro, ma è altrettanto vero che per me lo spending mensile dei miei Clienti non è assolutamente in discussione: lo stabilisco io, insieme al budget del mio Cliente e al Target che dobbiamo raggiungere. E per finire i test con l’80% delle risposte esatte l’ho passato anche io! L’unica cosa che mi mancherebbe per avere la certificazione sarebbe lo spending, ma non ho interesse ad arrivarci a tutti i costi. Quando arriverà, arriverà. Perderò Clienti? OK, pace. Ma tanto per cominciare mantengo la mia Vision. Che è quello che conta. In primis, per me!

Tutto il resto lo puoi tranquillamente leggere nel capitolo che ho dedicato appunto a Google Ads.

Se stai cercando un partner serio e affidabile, che preferisce lavorare in assoluta trasparenza con Te, per ottenere i tuoi obiettivi di Business, rivolgiti a noi di Pistakkio. Io e il mio team sapremo guidarti nel modo giusto, perché per me la Tua soddisfazione è tutto. Contattami qui o tramite il pulsante Chiama Ora oppure fissiamo un Google Meet qui sotto e parliamone.

Conclusione

La Partnership di Google e con Google è un servizio di qualità che può aiutare la Tua Azienda a crescere nell’online. Ma piccolo può essere altrettanto bello. Perché io lavoro in maniera artigianale e perché tutti i progetti meritano la decisiva attenzione. È come per le automobili: oggi chi compra una macchina piccola vuole lo stesso comfort di chi compra la fuoriserie o il mega SUV. Chi dice che avere la macchina piccola debba essere considerato minore? Io ad es. preferisco le auto piccole, perché “sgusciano” meglio nel traffico e perché nelle vie strette si gira meglio e si parcheggiano meglio. Il che non mi esime dal voler l’aria condizionata top o altri servizi, lucine o altri ammennicoli. Perché Google basa la sua meritocrazia per le Agenzie Partner in base allo spending e non in base ai test come fa ad es. LinkedIn? La risposta la lascio a te.

Foto dell'autore
Autore

Fabrizio Gabrielli

Mi piace camminare all'aria aperta, amo le penne stilografiche e la mia moto Kawasaki ER6-f. SEO Expert, Growth Hacking Manager e web marketing addicted. Dopo una ventennale collaborazione con svariate multinazionali, soprattutto dalla Germania e dagli USA, nel febbraio 2019 ho fondato Pistakkio®, che è marchio registrato in tutta Europa. Creo Valore nel posizionamento SEO di progetti web e faccio pubblicità online su Google Ads per le piccole e medie imprese del tessuto imprenditoriale local business in Toscana e in tutto il Centro Italia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiama ora!